fbpx Doppio Master Online in Assistenza Infantile + Disturbi del Linguaggio e dell'Udito - Instituto Serca
800.96.40.12
Agenzia Formativa

Doppio Master Online in Assistenza Infantile + Disturbi del Linguaggio e dell'Udito
Psicologia Logopedia L'Istruzione

3.450€
Doppio Titolo
del Master
Online - Registrazione
permanente
3.000
ore
120
CFU
Omologazione
Universidad San Jorge
certificado de excelencia educativa ICEEX
3.450€
Titolo di Post-laurea dell'Universidad
San Jorge de Zaragoza
Con l'Instituto Serca ha la possibilità di fare domanda per l'Apostille dell'Aia per il suo titolo.

Il Doppio Master in Assistenza Infantile + Disturbi del Linguaggio e del Udito  dell'Instituto de Altos Estudios Especializados SERCA offrono agli studenti la possibilità di acquisire conoscenze multidisciplinari per comprendere, diagnosticare e intervenire nello sviluppo cognitivo ed evolutivo dei bambini da zero a sei anni, nonché le conoscenze e gli strumenti più funzionali e innovativi nel campo dell'Udito e del Linguaggio, consentendo loro di esercitare la loro professione in Assistenza Infantile e di approfondire e ampliare le loro conoscenze in Udito e Linguaggio. 

Al termine del programma accademico, lo studente riceverà due titoli di Master dall'Universidad San Jorge de Zaragoza.

 

Metodologia

Tempistica: gli studenti avranno 18 mesi di tempo per completare il Master, che può essere prolungato di tre mesi per motivi giustificati, a partire dal momento dell'iscrizione.

Valutazione: Per ottenere il Doppio in Master in Assistenza Infantile e Master in Disturbi del linguaggio e dell'udito concesso dall' Universidad San Jorge de Zaragoza, lo studente dovrà risolvere  57 casi pratici/questioni, e poi realizzare un Progetto di Master finale o una Tesi. Le presenti informazioni saranno dettagliate agli studenti dopo l'iscrizione alla Guida accademica e di valutazione per il Master in Assistenza Infantile e e del Master in Disturbi del Linguaggio e dell'Udito.

La modalità utilizzata per la realizzazione della formazione è completamente online, adattandosi in ogni momento alle esigenze di ogni studente. Lo studio si svolge dal nostro Campus Virtuale dove gli studenti possono accedere 24 ore su 24 sempre accompagnati dal tutor assegnato, con il quale si possono contattare in qualsiasi momento con diversi mezzi. Per lo svolgimento delle attività, gli studenti avranno la massima flessibilità, senza una data di consegna determinata, risolvendo tutti i dubbi che ritengono necessari prima di mettersi a disposizione del tutor per la correzione definitiva delle stesse. Durante il completamento del programma di formazione lo studente avrà a disposizione molteplici strumenti didattici: materiale teorico, casi pratici, informazioni aggiuntive, casi reali, bibliografie, evidenziando il proprio tutor specializzato nell'area di studio del programma di formazione e che lo accompagnerà dal momento dell'iscrizione fino al termine dello studio.

Sbocchi Professionali Doppio Master in Assistenza Infantile e Master in Disturbi del linguaggio e dell'udito

  • Centri di Assistenza Infantile.
  • Centri privati di diagnosi e di intervento precoce, Consigli Comunali.
  • Centri di Educazione Speciale, Pedagogia Terapeutica.
  • Associazioni di disturbo dello spettro autistico (DSA), sindrome di down.
  • Centri concertata di Assistenza Infantile.
  • Cliniche di Psicologia.
  • Scuole con aule di Educazione Primaria.
  • Scuole con aule di Educazione Infantile.
  • Gabinetti psicopedagogici.
  • Lavoro autonomo.
  • Gabinetti psicologici specializzati nello sviluppo del bambino.
  • Unità di neonatologia negli ospedali.
  • Unità pediatriche nei centri sanitari.
  • Centri di riabilitazione per bambini.
  • Centri di stimolazione precoce.
  • Ludoteche.
  • Diagnosi nelle unità di assistenza domiciliare.
  • Scuole Materne.
  • Attrezzature psicopedagogiche e servizi di orientamento.
  • Media di comunicazione.
  • Centri privati.
  • Centri psicologici.
  • Ricerca.
  • Associazioni, ONG.

Prezzo e finanziamento 

Il prezzo del Master in Assistenza Infantile e Master in Disturbi del linguaggio e dell'udito è di 3.450 Euro (senza borsa di studio) e può essere pagato con pagamento unico o frazionario senza interessi di 1, 5, 10 mensilità.

Una volta inviato il modulo di iscrizione, lo studente riceverà una mail con i codici di accesso all'esclusivo portale degli studenti dove potrà effettuare i pagamenti per il Master, scaricare le fatture e svolgere altre procedure amministrative in modo personalizzato. Entro un massimo di 24 ore riceverai il tuo username e la password per iniziare lo studio di Master in Assistenza Infantile e Master in Disturbi del linguaggio e dell'udito.

Il mancato pagamento di una delle scadenze comporterà l'annullamento dell'iscrizione (perdendo così le somme precedentemente versate) e il rifiuto di rilasciare il doppio titolo del Master in Assistenza Infantile e Master in Disturbi del linguaggio e dell'udito.

Tutti i metodi di pagamento comprendono l'iscrizione e le tasse per i dos due titoli post-laurea dell'Universidad San Jorge de Zaragoza, così come i loro corrispondenti Certificato Accademico:  

 - Master in Assistenza Infantile (60 crediti CFU)
 - Master in ADHD (60 crediti CFU)

Titoli e Requisiti di accesso

Certificazione:

  • Due master rilasciati dall' Universidad San Jorge de Zaragoza. 
  • Certificato degli esami sostenuti rilasciato dall'Università. 
  • Certificato di competenze acquisite rilasciato dall'Università.

Requisiti di Accesso: 

  • Laureati in campo sanitario, psicologico, educativo e sociale.

Obiettivi del Programma

  • Identificare e comprendere il quadro generale e i precedenti organizzatori della Assistenza Infantile.
  • Dominare le caratteristiche e le peculiarità dello sviluppo del bambino da zero a sei anni di età.
  • Conoscere le basi teoriche e concettuali del linguaggio e della logopedia.
  • Classificare e conoscere l'eziologia dei disturbi del linguaggio e approfondirli.
  • Conoscere e differenziare i disturbi del linguaggio: Dislessia, Disortografia, Diglossia e disfemia.
  • Dominare le peculiarità dei disturbi della voce.
  • Identificare i disturbi dell'udito e le caratteristiche del processo comunicativo nelle persone che ne soffrono.
  • Valutare e diagnosticare correttamente i disturbi della Logopedia e dell’Assistenza Infantile.
  • Valutare e intervenire nei disturbi, sindromi e difficoltà più frequenti nell’Assistenza Infantile.
  • Analizzare, conoscere e applicare correttamente l'intervento nell’Assistenza Infantile e Logopedia.
  • Comprendere l'importanza della famiglia nell’Assistenza Infantile.
  • Conoscere gli aspetti più rilevanti dell'organizzazione e del funzionamento dei Centri per l'infanzia. 

 

Competenze che gli studenti devono acquisire

Generali

  1. Capacità di analisi e di sintesi.
  2. Capacità di organizzazione e pianificazione.
  3. Capacità di risolvere i problemi.
  4. Capacità di comunicazione scritta e verbale nella lingua madre.
  5. Capacità di integrare l'impegno etico nella propria attività professionale.
  6. Capacità di utilizzare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
  7. Capacità di prendere decisioni.
  8. Capacità di acquisire e applicare le conoscenze generali di base.
  9. Capacità di progettare e gestire progetti.
  10. Capacità di applicare i concetti di qualità e di miglioramento continuo nell'attività professionale.
  11. Capacità di sviluppare l'attività professionale in ambienti di diversità e multiculturalità.
  12. Capacità di imparare autonomamente.
  13. Capacità interpersonali.
  14. Capacità di lavorare in squadra.
  15. Capacità di svolgere compiti di ricerca.
  16. Capacità di lavorare per il raggiungimento di obiettivi e per il raggiungimento di risultati.

 

Specifiche

  1. Capacità di comprendere e dominare il concetto di Assistenza Infantile e la sua evoluzione.
  2. Capacità di analizzare e conoscere gli aspetti fondamentali dell’Assistenza Infantile così come i modelli di azione in essa contenuti.
  3. Capacità di identificare le caratteristiche dello sviluppo prenatale e perinatale e capacità di dominare lo sviluppo evolutivo del bambino da zero a sei anni.
  4. Capacità di distinguere e riconoscere i disturbi, le sindromi e le difficoltà più frequenti nell’Assistenza Infantile.
  5. Capacità di valutare in modo specifico i disturbi, le sindromi e le difficoltà più frequenti nell’Assistenza Infantile.
  6. Capacità di comprendere il trattamento specifico dei disturbi, delle sindromi e delle difficoltà più frequenti nell’Assistenza Infantile.
  7. Elencare e riconoscere le tecniche e gli strumenti utilizzati nella valutazione dell’Assistenza Infantile.
  8. Capacità di progettare e applicare la valutazione specifica per l’Assistenza Infantile e di individuare le basi della diagnosi psicoeducativa.
  9. Capacità di sviluppare un programma di intervento in Assistenza Infantile.
  10. Capacità di conoscere le basi della modificazione del comportamento e della terapia miofunzionale.
  11. Capacità di intervenire nell’Assistenza Infantile.
  12. Capacità di comprendere il ruolo della famiglia nell’Assistenza Infantile e di intervenire nel contesto familiare.
  13. Capacità di individuare e segnalare i regolamenti, l'organizzazione e il funzionamento dei Centri per la prima infanzia.
  14. Capacità di comprendere e dominare i concetti fondamentali da una prospettiva neuroanatomica e storica e i fondamenti della ricerca in logopedia.
  15. Identificare e comprendere l'importanza della parola, del linguaggio e della comunicazione come pilastri che sostengono l'intervento del logopedista.
  16. Elencare le teorie e i modelli di sviluppo del linguaggio, evidenziando i loro contributi più rilevanti.
  17. Conoscere i disturbi linguistici più frequenti e differenziare chiaramente il ritardo linguistico semplice (RLS) dal disturbo specifico del linguaggio (TEL).
  18. Capacità di definire, differenziare e diagnosticare l'afasia e i suoi tipi, così come Alexia, Aprassia e Acalculia.
  19. Conoscere i principali disturbi del linguaggio: Dislessia, Disortografia, Diglossia e Disfemia.
  20. Interpretare e riconoscere la Disfonia come il principale disturbo della voce, così come il profilo del disfonico.
  21. Sapere come affrontare la perdita dell'udito come il principale disturbo dell'udito e lo sviluppo delle capacità di comunicazione nelle persone con perdita dell'udito.
  22. Valutare e diagnosticare il paziente di Logopedia dopo aver eseguito l'esame appropriato.
  23. Utilizzare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione per ottimizzare i risultati della valutazione, della diagnosi e dell'intervento in Logopedia.
  24. Capacità di intervenire nei disturbi legati alla Logopedia.
  25. Capacità di riconoscere le peculiarità dell'intervento logopedico in campo gerontologico.
  26. Applicare la terapia miofunzionale dai campi d'azione del logopedista.

 

Programma

MODULO 1. QUADRO GENERALE E PRECEDENTI ORGANIZZATORI.
ARGOMENTO 1. Assistenza Infantile. Concettualizzazione ed evoluzione del concetto.
ARGOMENTO 2. Aspetti fondamentali dell'assistenza Infantile.
ARGOMENTO 3. Quadro teorico e modelli di azione nell’Assistenza Infantile.
 

MODULO 2.SVILUPPO EVOLUTIVO DA 0 A 6 ANNI.
ARGOMENTO 4. Sviluppo prenatale e perinatale.
ARGOMENTO 5. Sviluppo evolutivo da 0 a 1 anno.
ARGOMENTO 6. Sviluppo da 1 a 3 anni.
ARGOMENTO 7. Sviluppo da 3 a 6 anni.
 

MODULO 3. FONDAMENTI DEL LINGUAGGIO E DELLA LOGOPEDIA.
ARGOMENTO 8. Logopedia.
ARGOMENTO 9. Fondamenti neuroanatomici nella logopedia.
ARGOMENTO 10. Fondamenti storici della logopedia.
ARGOMENTO 11. Profilo professionale del logopedista.
ARGOMENTO 12. Ricerca in logopedia.
ARGOMENTO 13. Lingua e comunicazione.
ARGOMENTO 14. Teorie e modelli di sviluppo del linguaggio.
 

MODULO  4. DISTURBI DEL LINGUAGGIO.
ARGOMENTO 15. Classificazione ed eziologia dei disturbi del linguaggio.
ARGOMENTO 16. Ritardo linguistico semplice  (RSL).
ARGOMENTO 17. Disturbo linguistico specifico  (TEL).
 

MODULO 5. DISTURBI DEL LINGUAGGIO.
ARGOMENTO 18. Dislessia.
ARGOMENTO 19. Disortografia.
ARGOMENTO 20. Diglossia.
ARGOMENTO 21. Altri disturbi: Disturbo della fluidità della prima infanzia (balbuzie), Disturbo della comunicazione non specificato.
 

MODULO  6. DISTURBI DELLA VOCE.
ARGOMENTO 22. La voce.
ARGOMENTO 23. Disfonie.
 

MODULO 7. DISTURBI DELL'UDITO.
ARGOMENTO 24. La perdita dell'udito.
ARGOMENTO 25. Comunicazione e linguaggio nelle persone con perdita dell'udito.
 

MODULO 8. VALUTAZIONE E DIAGNOSI NELL'ASSISTENZA INFANTILE.
ARGOMENTO 26. Generalità della valutazione.
ARGOMENTO 27. Valutazione in Assistenza Infantile.
ARGOMENTO 28. Base della diagnosi psicoeducativa.
 

MODULO 9. VALUTAZIONE E DIAGNOSI IN LOGOPEDIA.
ARGOMENTO 29. Disturbi del linguaggio.
ARGOMENTO 30: Disturbi nella parlata.
ARGOMENTO 31. Disturbi della voce.
ARGOMENTO 32. Disturbi dell'udito.
ARGOMENTO 33. Valutazione delle difficoltà di apprendimento.
 

MODULO 10. DISTURBI, SINDROMI E DIFFICOLTÀ PIÙ FREQUENTI IN AT. VALUTAZIONE E INTERVENTO.
ARGOMENTO 34. Prematurità.
ARGOMENTO 35. Disturbi dello sviluppo neurologico.
ARGOMENTO 36. Disturbo da deficit di attenzione e iperattività.
ARGOMENTO 37. Sindrome di Down.
ARGOMENTO 38. Disturbi motori.
ARGOMENTO 39. Disabilità intellettuali (DI).
ARGOMENTO 40. Danneggiamento dell'udito.
ARGOMENTO 41. Incapacità visiva.
 

MODULO 11. INTERVENTO DI ASSISTENZA INFANTILE.
ARGOMENTO 42. Sviluppo di un programma dell’Assistenza Infantile.
ARGOMENTO 43. Tecniche di modifica del comportamento.
ARGOMENTO 44. Intervento linguistico. Terapia miofunzionale.
 

MODULO 12. INTERVENTO DI LOGOPEDIA.
ARGOMENTO 45. Intervento di logopedia.
ARGOMENTO 46. Disturbi del linguaggio.
ARGOMENTO 47. Disturbi del linguaggio (fonologici).
ARGOMENTO 48. Disturbi della voce.
ARGOMENTO 49. Disturbi dell'udito.
ARGOMENTO 50. Terapia miofunzionale.
ARGOMENTO 51. Logopedia e Gerontologia.
ARGOMENTO 52.Le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione nella logopedia.
 

MODULO 13. ASSISTENZA INFANTILE E FAMIGLIA.
ARGOMENTO 53. Il ruolo dei genitori nell’Assistenza Infantile.
ARGOMENTO 54. L'impatto della diagnosi sulla famiglia.
ARGOMENTO 55. L'intervento nel contesto familiare.
 

MODULO 14. CENTRI DI ASSISTENZA PER LA PRIMA INFANZIA.
ARGOMENTO 56. Regolamento dei centri di assistenza per la prima infanzia.
ARGOMENTO 57. Centri per la prima infanzia.
 

Opinioni reali dei nostri studenti Opiniones

Matías
La formazione personalizzata che viene impartita all'Instituto de Alti Studi Specializzati SERCA è molto difficile da realizzare in qualsiasi master online e in questo centro fanno.
Sandra Lara
Molto felice di aver completato il doppio master in Assistenza Infantile e disturbi del linguaggio e dell'udito. Personalmente l'ho trovato molto utile e mi ha aiutato a specializzarmi in qualcosa che volevo fare da anni.
Águeda San Juan
È una buona opzione per allenarsi in due aree e ottenere due master, oltre al rapporto qualità-prezzo che, a mio parere, è abbastanza buono, quindi lo consiglio.
Óscar Moreno
Quello che più mi preme sottolineare del master, a parte il trattamento del centro, che è stato ottimo, è l'agenda del master, è abbastanza ben organizzata e le informazioni sono abbastanza complete, per me è stato abbastanza facile e piacevole.
Scroll to Top