fbpx Doppio Master Online in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi + Intervento sulle Difficoltà di Apprendimento - Instituto Serca
800.96.40.12
Agenzia Formativa

Doppio Master Online in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi + Intervento sulle Difficoltà di Apprendimento
L'Istruzione

3.450€
Doppio Titolo
del Master
Online - Registrazione
permanente
3.000
ore
120
CFU
Omologazione
Universidad San Jorge
certificado de excelencia educativa ICEEX
3.450€
Titolo di Post-laurea dell'Universidad
San Jorge de Zaragoza
Con l'Instituto Serca ha la possibilità di fare domanda per l'Apostille dell'Aia per il suo titolo.

Il Doppio Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e il Master intervento sulle Difficoltà di Apprendimento dell' Instituto de Altos Estudios Especializados SERCA è stato creato con l'obiettivo di far acquisire agli studenti, da un punto di vista pratico, tutte le conoscenze, le competenze, le abilità e le attitudini necessarie per comprendere e affrontare in modo completo la complessa realtà che si presenta nel contesto educativo. Da un lato, il Master risponde alle esigenze generate e richieste dai team di gestione dei centri educativi e delle istituzioni, per stabilire protocolli e linee guida specifiche a favore dell'ottimizzazione nell'organizzazione, nella gestione e nella direzione di queste istituzioni; dall'altro, gli studenti acquisiranno, rinforzeranno e rafforzeranno le conoscenze, le competenze e le abilità necessarie per affrontare in modo completo le Difficoltà di Apprendimento. 

Al termine del programma accademico, lo studente riceverà due titoli di Master dell'Universidad San Jorge de Zaragoza.

 

Metodologia

Tempistica: gli studenti avranno 18 mesi di tempo per completare il Master, che può essere prolungato di tre mesi per motivi giustificati, a partire dal momento dell'iscrizione.

Valutazione: Per ottenere il Doppio Grado in Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e il Master intervento sulle Difficoltà di Apprendimento concesso dall' Universidad San Jorge de Zaragoza, lo studente deve risolvere 47 casi pratici/questioni, e poi realizzare un Progetto di Master finale o una tesi. Le presenti informazioni saranno dettagliate agli studenti dopo l'iscrizione alla Guida Accademica e di Valutazione del Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e del Master intervento sulle Difficoltà di Apprendimento.

La modalità utilizzata per la realizzazione della formazione è completamente online, adattandosi in ogni momento alle esigenze di ogni studente. Lo studio si svolge dal nostro Campus Virtuale dove gli studenti possono accedere 24 ore su 24 sempre accompagnati dal tutor assegnato, con il quale si possono contattare in qualsiasi momento con diversi mezzi. Per lo svolgimento delle attività, gli studenti avranno la massima flessibilità, senza una data di consegna determinata, risolvendo tutti i dubbi che ritengono necessari prima di mettersi a disposizione del tutor per la correzione definitiva delle stesse. Durante il completamento del programma di formazione lo studente avrà a disposizione molteplici strumenti didattici: materiale teorico, casi pratici, informazioni aggiuntive, casi reali, bibliografie, evidenziando il proprio tutor specializzato nell'area di studio del programma di formazione e che lo accompagnerà dal momento dell'iscrizione fino al completamento dello studio.

Sbocchi professionali Doppio Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e Master intervento sulle Difficoltà di Apprendimento

  • Sviluppo di funzioni di gestione e coordinamento nei centri educativi.
  • Responsabili di programmi educativi.
  • Leadership e dinamizzazione dei gruppi di insegnamento.
  • Pianificazione, monitoraggio e valutazione di progetti educativi.
  • Progetti e coordinamento.
  • Gestione dell'aula e creazione di ambienti di apprendimento efficaci.
  • Specialisti nell'organizzazione e nella gestione dei progetti.
  • Direzione delle Risorse Umane delle Istituzioni Educative.
  • Direttori e dirigenti di qualità educativa.
  • Progettazione e coordinamento dei piani didattici.
  • Creazione e coordinamento dei dipartimenti didattici.
  • Intervento e mediazione dei conflitti nel campo dell'educazione.
  • Responsabile della documentazione e della pianificazione del curricolare.
  • Progettazione, creazione e progettazione di istituzioni educative.
  • Gabinetti psicopedagogici.
  • Dipartimenti di orientamento psicopedagogico.
  • Servizi educativi specializzati.
  • Centri per lo sviluppo dei bambini e assistenza precoce.
  • Centri di azione residenziale ed educativa.
  • Centri di assistenza sociale per bambini e adolescenti ad alto rischio di emarginazione sociale.
  • Centri per la Diagnosi delle persone con disabilità.
  • Cliniche, consulenze e uffici privati che si occupano di interventi psicoeducativi su bambini con vari tipi di bisogni educativi speciali.
  • Servizi per la dipendenza.
  • Fondazioni educative e sociali.
  • Editori e media di comunicazione.
  • Attenzione alla diversità.
  • Progettazione del programma educativo e del programma curricolare.
  • Terapie educative.
  • Progettazione di argomenti didattici.
  • Consigli a genitori e insegnanti.

Prezzo e Finanziamento 

Il prezzo del Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e del Master intervento sulle Difficoltà di Apprendimento è di 3.450 euro (senza borsa di studio) e può essere pagato con pagamento unico o frazionario senza interessi di 1, 5, 10 mensilità.

Una volta inviato il modulo di iscrizione, lo studente riceverà una mail con i codici di accesso all'esclusivo portale degli studenti dove potrà effettuare i pagamenti per il Master, scaricare le fatture e svolgere altre procedure amministrative in modo personalizzato. Entro un massimo di 24 ore riceverai il tuo username e la password per iniziare lo studio di Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e il Master in Difficoltà di Apprendimento.

Il mancato pagamento di una delle scadenze comporterà l'annullamento dell'iscrizione (perdendo così le somme precedentemente versate) e il rifiuto di rilasciare il doppio titolo del Master in Direzione, Organizzazione e Gestione dei Centri Educativi e del Master intervento sulle Difficoltà di Apprendimento.

Tutti i metodi di pagamento comprendono l'iscrizione e le tasse per idue titoli post-laurea dell'Universidad San Jorge de Zaragoza, nonchè i relativi certificati di laurea:  

 - Direzione, organizzazione e gestione dei centri educativi (60 credito CFU)
 - Master in Intervento nelle difficoltà di apprendimento(60 crediti CFU)

Titoli e requisiti di accesso

Certificazione:

  • Due master rilasciati dall' Universidad San Jorge de Zaragoza  
  • Certificato esami sostenuti rilasciata dall'Università 
  • Certificato di competenze acquisite rilasciato dall'Università

Requisiti di Accesso: 

  • Il requisito di accesso è che gli studenti siano in possesso di un titolo di studio universitario.

Obiettivi del Programma

  • Conoscere e comprendere la gestione del progetto educativo e gli approcci istituzionali e analizzare i principali sistemi educativi europei.
  • Saper sviluppare una didattica innovativa, nonché applicare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione nei diversi settori educativi.
  • Dominare gli aspetti organizzativi e gestionali dei centri di formazione e saper organizzare la struttura organizzativa, istituzionale e didattica.
  • Riconoscere l'importanza del rapporto tra famiglia e centro educativo e saper applicare strategie di risoluzione dei conflitti da diversi approcci.
  • Identificare e dominare il quadro giuridico, il progetto educativo e i processi di gestione amministrativa dei centri e delle istituzioni educative.
  • Organizzare adeguatamente l'ambiente educativo, gli organi di controllo e i processi di gestione dei centri e dominare le strategie necessarie per gestire i centri e le istituzioni educative.
  • Riconoscere e saper applicare modelli di qualità, piani di miglioramento e valutazione dei centri o delle istituzioni educative e riconoscere l'orientamento educativo come elemento essenziale per l'ottimizzazione dei processi di insegnamento-apprendimento, così come le strategie e le tecniche per la selezione del personale e della leadership.
  • Dominare in modo approfondito le funzioni di gestione e acquisire le competenze necessarie per svolgerle in centri o istituzioni scolastiche.
  • Conoscere il concetto di sviluppo, nonchè le principali caratteristiche dello sviluppo motorio, comunicativo e linguistico, cognitivo, sociale, emotivo e morale nell'infanzia e nell'adolescenza.
  • Dominare in profondità il concetto di Difficoltà di Apprendimento e identificare e comprendere i suoi modelli di classificazione ed esplicativi, così come le basi neurologiche coinvolte.
  • Dominare il concetto di attenzione alla diversità, alle esigenze educative speciali e alle specifiche esigenze di supporto educativo.
  • Conoscere e applicare correttamente la diagnosi e la valutazione psicopedagogica nelle difficoltà di apprendimento.
  • Dominare l'intervento psico-pedagogico nelle difficoltà di apprendimento.
  • Intervenire nelle difficoltà di apprendimento derivanti da disabilità motorie, visive e uditive. Disturbo dello spettro autistico (DSA), Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) o elevate capacità intellettuali.
  • Dominare l'eziologia e la classificazione dei diversi disturbi del linguaggio e intervenire nelle difficoltà di apprendimento che ne derivano.
  • Identificare altre difficoltà di apprendimento derivanti da dislessia, alessia, agrafia, aprassia e discalculia, nonchè valutare e diagnosticare adeguatamente le difficoltà di apprendimento nella lettura, nella scrittura e nella matematica.
  • Valutare, diagnosticare e intervenire nelle difficoltà di apprendimento.

 

Competenze che gli studenti devono acquisire

Generali

  1. Capacità di analisi e di sintesi.
  2. Capacità di organizzazione e pianificazione.
  3. Capacità di risolvere i problemi.
  4. Capacità di comunicazione scritta e verbale nella lingua madre.
  5. Capacità di integrare l'impegno etico nella propria attività professionale.
  6. Capacità di utilizzare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
  7. Capacità di prendere decisioni.
  8. Capacità di acquisire e applicare le conoscenze generali di base.
  9. Capacità di progettare e gestire progetti.
  10. Capacità di applicare i concetti di qualità e di miglioramento continuo nell'attività professionale.
  11. Capacità di sviluppare l'attività professionale in un ambiente di diversità e multiculturalità.
  12. Capacità di imparare autonomamente.
  13. Capacità interpersonali.
  14. Capacità di lavorare in squadra.
  15. Capacità di svolgere compiti di ricerca.
  16. Capacità di lavorare per raggiungere obiettivi e risultati.

 

Specifiche

  1. Capacità di conoscere gli aspetti rilevanti e innovativi della gestione educativa, nonché le caratteristiche strutturali e organizzative dei principali sistemi educativi europei.
  2. Capacità di identificare ed evidenziare la rilevanza delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nella didattica educativa e nell'innovazione.

  3. Capacità di dominare i campi d'azione della gestione dei centri educativi e l'importanza della leadership.

  4. Capacità di analizzare il settore in cui si trovano le istituzioni educative e di riconoscere l'importanza dell'immagine del centro per la sua promozione esterna.

  5. Capacità di conoscere e comprendere l'importanza del rapporto tra le famiglie e il centro educativo e di dominare il concetto di conflitto, così come le principali strategie e tecniche per risolverlo.

  6. Capacità di riconoscere i principali quadri legislativi relativi alle istituzioni educative.

  7. Capacità di dominare in modo approfondito il concetto e le caratteristiche del Progetto Educativo della Scuola, nonchè le linee guida per la sua elaborazione, e di sviluppare gli aspetti amministrativi e i documenti organizzativi istituzionali.

  8. Capacità di organizzare in modo ottimale l'ambiente educativo e di svolgere gli organi di controllo e di gestione delle scuole.

  9. Capacità di definire e comprendere gli aspetti organizzativi concettuali dei dipartimenti e delle équipe didattiche, nonchè le loro funzioni.

  10. Capacità di analizzare aspetti rilevanti della cultura scolastica e dei sistemi di controllo e valutazione della qualità, nonchè di comprendere le politiche della qualità e gli aspetti strategici: modelli di qualità: EFQM e ISO.

  11. Capacità di identificare e sviluppare il "management" per il controllo e la gestione della qualità.

  12. Capacità di analizzare e realizzare diverse forme di leadership e di selezione del personale, nonchè di conoscere teorie e tipi di stili di gestione.

  13. Capacità di individuare le funzioni prioritarie del direttore di un centro e di sviluppare le competenze e le capacità necessarie per la posizione di direttore.

  14. Capacità di dirigere, organizzare e gestire in modo appropriato centri o istituzioni educative.

  15. Dominare il concetto di sviluppo e individuare le principali caratteristiche e peculiarità dello sviluppo motorio, cognitivo, morale, sociale, emotivo, comunicativo e linguistico.

  16. Dominare la definizione e la concettualizzazione delle difficoltà di apprendimento e individuare e distinguere i modelli esplicativi e la loro classificazione.

  17. Identificare le Difficoltà di Apprendimento, i fattori predittivi di esse e le basi neurologiche in esse coinvolte.

  18. Riconoscere il retroterra della cosiddetta Educazione Speciale, così come la sua situazione attuale. Distinguere e distinguere l'attenzione alla diversità, alle difficoltà di apprendimento e alle esigenze specifiche di sostegno educativo.

  19. Delimitare i bisogni educativi speciali e conoscere il ruolo di guida nel processo educativo delle persone con bisogni educativi.

  20. Realizzare e saper applicare proposte di attenzione alla diversità in classe e dominare il concetto di fallimento educativo o scolastico, relazionandolo adeguatamente alle difficoltà di apprendimento per potervi intervenire.

  21. Dominare e applicare la valutazione e la diagnosi psico-pedagogica, tenendo conto delle aree e delle fasi da sviluppare.

  22. Dominare e applicare l'intervento psicopedagogico nelle difficoltà di apprendimento.

  23. Intervenire nelle difficoltà di apprendimento derivanti da disabilità motorie, visive e uditive, deficit intellettivo, Disturbo dello spettro autistico (TEA), Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) ed elevata capacità intellettuale.

  24. Dominare le caratteristiche delle difficoltà di apprendimento derivanti dai disturbi del linguaggio e della comunicazione, così come altre difficoltà come la dislessia, l'alessia, l'agrafia, l'aprassia o la discalculia.

  25.  Saper applicare l'intervento psico-pedagogico nelle difficoltà di apprendimento in lettura, scrittura e matematica.

     

Programma

MODULO 1: GESTIONE DI PROGETTI EDUCATIVI E APPROCCI ISTITUZIONALI.
ARGOMENTO 1. Innovazione nella gestione dell'istruzione.
ARGOMENTO 2. Sistemi educativi europei: descrizione e analisi comparativa.
ARGOMENTO 3. Tics e didattica innovativa.
 

MODULO 2: ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DI CENTRI EDUCATIVI.
ARGOMENTO 4. Gestione strategica e leadership.
ARGOMENTO 5. Analisi del settore in cui operano le istituzioni scolastiche.
ARGOMENTO 6. Immagine del centro e promozione esterna.
ARGOMENTO 7. Rapporti famiglia-centro: Associazione dei genitori.
ARGOMENTO 8. Conflitto e risoluzione dei conflitti.
 

MODULO 3: DIREZIONE DEGLI ISTITUTI D'ISTRUZIONE.
ARGOMENTO 9. Quadro legislativo delle istituzioni educative.
ARGOMENTO 10. Progetto educativo del centro.
ARGOMENTO 11. Vita amministrativa del centro.
ARGOMENTO 12. Documenti istituzionali per l'organizzazione del centro.
ARGOMENTO 13. Organizzazione dell'ambiente educativo.
ARGOMENTO 14. Organi di controllo e di gestione dei centri.
ARGOMENTO 15. Insegnanti e personale docente.
 

MODULO  4: QUALITÀ E VALUTAZIONE ISTITUZIONALE.
ARGOMENTO 16. Cultura del centro.
ARGOMENTO 17. Valutazione della qualità.
ARGOMENTO 18. Politiche di qualità.
ARGOMENTO 19. Aspetti strategici della qualità: la formazione degli insegnanti.
ARGOMENTO 20. Piani di miglioramento e sviluppo professionale dei manager.
ARGOMENTO 21. Modelli di qualità: EFQM e ISO
ARGOMENTO 22. Orientamento educativo.
 

MODULO 5: L'EDUCAZIONE PERSONALIZZATA COME QUADRO DI RIFERIMENTO: CONCETTI E CONSEGUENZE PER LA GESTIONE.
ARGOMENTO 23. Centri di gestione e di formazione.
ARGOMENTO 24. Selezione del personale.
ARGOMENTO 25. Gestione delle persone.
 

MODULO  6: SVILUPPO EVOLUTIVO NELL'INFANZIA E NELL'ADOLESCENZA. 
ARGOMENTO 26. Cos'è lo sviluppo?
ARGOMENTO 27. Sviluppo motorio.
ARGOMENTO 28. Sviluppo della comunicazione e del linguaggio.
ARGOMENTO 29. Sviluppo morale.
ARGOMENTO 30. Sviluppo sociale ed emotivo.
ARGOMENTO 31. Sviluppo cognitivo.
 

MODULO 7:  DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO. 
ARGOMENTO 32. Difficoltà di apprendimento.
ARGOMENTO 33. Basi neurologiche coinvolte nelle difficoltà di apprendimento.
ARGOMENTO 34. Educazione speciale: Esigenze educative speciali e attenzione alla diversità.
ARGOMENTO 35. Difficoltà di apprendimento e il suo legame con l'insuccesso scolastico e il bullismo educativo.
 

MODULO 8:: VALUTAZIONE E DIAGNOSI PSICO-PEDAGOGICA NELLE DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO.
ARGOMENTO 36. La valutazione psicopedagogica.
ARGOMENTO 37. Diagnosi psicopedagogica.
 

MODULO 9: INTERVENTO SULLE DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO, DEFICIT FISICI E INTELLETTUALI.  
ARGOMENTO 38. Disabilità intellettiva.
ARGOMENTO 39. Disabilità visiva.
ARGOMENTO 40. Disabilità uditiva.
ARGOMENTO 41. Disabilità motoria.
 

MODULO 10: INTERVENTO PSICO-PEDAGOGICO NELLE DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO: DSA, ADHD E ALTE CAPACITÀ. 
ARGOMENTO 42. Disturbo dello spettro autistico (TEA).
ARGOMENTO 43. Intervento nel Disturbo dello spettro autistico (TEA).
ARGOMENTO 44. Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).
ARGOMENTO 45. Elevate capacità intellettuali.
 

MODULO 11: DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO NEI DISTURBI DEL LINGUAGGIO, COMUNICAZIONE E ALTRE DIFFICOLTÀ.
ARGOMENTO 46. Disturbi del linguaggio e della comunicazione.
ARGOMENTO 47. Intervento nelle difficoltà di apprendimento, nella lettura, nella scrittura e nella matematica. Altre difficoltà.
 

Opinioni reali dei nostri studenti Opiniones

Carmen Casado
Sono molto grato all'Instituto de Altos Estudios Especializados SERCA per avermi dato la possibilità di ottenere due titoli di studio studiando un doppio master. Ho avuto la fortuna di iscrivermi al doppio master in gestione di centri educativi e disabilità di apprendimento, poiché grazie a questi titoli sono stato assunto in una scuola come consulente di gestione e come programmatore di attività per studenti con difficoltà di apprendimento.
Montserrat
Nel mio caso, metto in evidenza l'argomento del master e il fatto che una volta completati due master, si fanno due master quasi senza rendersene conto. Mi ha aiutato molto e mi ha permesso di continuare a studiare
José Gabriel
Penso che il master sia ben strutturato, il che rende lo studio facile e piacevole. Un'altra cosa che vorrei sottolineare è la disponibilità del mio tutor ad aiutarmi, che apprezzo
Jaume
Trovo il master molto utile e, a mio avviso, è una buona opzione per il perfezionamento e la specializzazione
Scroll to Top